Il manto della Vergine d’Oropa

BIELLA – Incoronare la Madonna Nera di Oropa è un sogno. Il sogno di generazioni che hanno atteso l’evento per cento anni e che hanno visto quel sogno avverarsi dal lontano 1620 ad oggi quattro volte. E la quinta, nel 2020, è ormai prossima, sarà la domenica 30 agosto 2020.

Sono più di 17 mila le buste già distribuite al Santuario di Oropa e destinate a raccogliere i lembi di stoffa significativi per i fedeli che vogliono donarli alla Madonna: lembi di stoffa che, grazie all’abilità delle suore di clausura di Orta, verranno trasformati nel manto che l’ultima domenica di agosto del 2020 sarà donato, come segno di fede, alla Vergine Bruna.

Ogni lembo è accompagnato da una storia, dal desiderio di riporre nell’immenso cuore di Maria la propria vita e quella dei propri cari. Tutti i fedeli, non solo i biellesi, possono partecipare alla realizzazione del manto. Come fare? È sufficiente inviare un lembo di stoffa del formato 10×15, il tessuto verrà poi ritagliato in tesserine di formato più piccolo. La stoffa non deve essere troppo pesante o troppo leggera: si consigliano tessuti fermi, non elasticizzati, come camicie, lenzuola, jeans.

C’è tempo fino all’8 dicembre 2019. Tre le modalità per far pervenire il materiale: si potranno consegnare i tessuti direttamente presso il Santuario di Oropa (Ufficio Offerte); oppure possono essere spediti a: Rettore, via Santuario di Oropa 480, 13900 Biella; infine è possibile anche consegnarli all’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Ivrea (stessi uffici de Il Risveglio Popolare), che avrà anche a disposizione la speciale busta adibita espressamente alla raccolta dei singoli tessuti.

Ogni tessuto deve essere accompagnato dal nome del donatore e, per chi desidera, dalla storia che la stoffa porta con sé, da un pensiero o da una preghiera di affidamento alla Madonna.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami