La musica della vita

(Filippo Ciantia)

Per la stampa e i media senza ombra di dubbio l’italiano più popolare in Europa e nel mondo, è Mario Draghi. Tra G20 e COP26, il nostro Presidente del Consiglio sta ricevendo un’attenzione formidabile da parte di governanti ed esperti. Tuttavia, e non ce ne voglia il premier italiano, in Gran Bretagna la sua popolarità è veramente in pericolo: infatti, quella di Sophia Loren è considerata inattaccabile.

La splendida e bravissima attrice napoletana, vincitrice di due Oscar, ha vissuto con passione e pienezza la sua esistenza e ha sempre osato, sia sul set sia nella vita lontano dai riflettori. Ha interpretato un’ampia varietà di personaggi, diretta sia dal compagno di una vita, Carlo, sia dal figlio Edoardo. Forse un’esperienza unica. Da Pozzuoli ad Hollywood: ancor oggi una star.

Il podcast della BBC Desert Island Discs racconta la vita dell’ospite attraverso la richiesta di 8 pezzi musicali che possano descrivere i momenti essenziali della sua vita. La dolcezza e l’eleganza, la profonda ironia e la gioiosa lettura della vita presentata da Sophia lo scorso febbraio, conquistarono i britannici.

Le risposte disarmanti rispetto all’amore per Carlo Ponti e al corteggiamento di Cary Grant, stupirono un pubblico difficile ed esigente. La fedeltà all’amato, che “una volta trovato, rende facile aspettare per tutta la vita”, lasciarono tutti ammirati. Da Ella Fitzgerald a Sinatra, da Debussy a Mina e alla Pausini, tutti i pezzi musicali, nell’intervista della star, ne illuminarono carattere e personalità.

Fino al pezzo finale che riassume, per Sophia, tutto di sé. Ascoltare “Caruso” di Lucio Dalla, le dà sempre i brividi, portandola a Napoli, alla passione di quelle genti e al suo grande amore per Carlo, che tanto le manca.

Così padre Mark, parroco a Dundee, già cappellano dei Marines della Royal Navy nella base Camp Bastion nel deserto afghano, per farsi intendere dai parrocchiani, non ha potuto che citare lei, la divina Sophia.

Anche Gesù fu interrogato molte volte e rispose spesso con parabole. Alla fine, per riassumere il suo messaggio, scelse l’amore per Dio – cui dedicare e sacrificare tutto – e quello da volere al prossimo – come a se stessi. Questa è la sinfonia della vita, il brano di musica che la rende veramente felice fino alla fine e oltre.

Grazie, Sophia! Thanks, Father Mark!

Esegui l'accesso per Commentare