San Celestino V (1215 – 1296)

Pietro da Morrone, sacerdote, papa, eremita. Diede vita all’Ordine dei “Fratelli dello Spirito Santo”.

Uomo santo e pio, si trovò di fronte ad interessi politici ed economici, e accortosi delle manovre legate alla sua persona, rinunziò al pontificato, morendo in isolamento coatto.

Giudicato severamente da Dante come “colui che per viltade fece il gran rifiuto“, oggi si parla di lui come di un uomo di straordinaria fede e forza d’animo, esempio eroico di umiltà e di buon senso.

Esegui l'accesso per Commentare