Sant’Amando di Maastricht (584 – 679)

Fu monaco sull’isola di Yeu ed eremita a Bourges prima di iniziare una lunga missione itinerante.

Ordinato vescovo, ma senza una sede fissa, predicò nelle Fiandre, tra gli slavi lungo il Danubio e nella regione di Anversa.

Fondò case religiose a Mont-Blandin e a Gand, e anche l’abbazia di Elnon, dove morì ultranovantenne.

Esegui l'accesso per Commentare